David Wilkerson Italiian

Attraversare la linea dell’obbedienza

Il Signore disse ancora: «Simone, Simone, ecco, Satana ha chiesto di vagliarvi come si vaglia il grano. Ma io ho pregato per te, affinché la tua fede non venga meno; e tu, quando sarai ritornato, conferma i tuoi fratelli” (Luca 22:31-32).

Quando Gesù si trovava sulla terra conosceva fin troppo bene le potenze del male e come Satana arriva con ogni arma infernale per vagliare i discepoli del Signore. Non credo che qualcuno di noi conosca o comprenda il grande conflitto che infuria proprio in questo momento nei luoghi celesti. Non ci rendiamo nemmeno conto di quanto Satana sia determinato a distruggere tutti quei santi che hanno disposto fermamente il loro cuore a seguire Cristo ad ogni costo.

Nel nostro cammino cristiano, attraversiamo una linea – io la chiamo “la linea dell’obbedienza” – che fa scattare ogni tipo di allarme nell’inferno. Nel momento in cui attraversi quella linea per entrare in una vita di obbedienza e dipendenza da Gesù, determinato nel tuo cuore a non tornare mai indietro, divieni una minaccia per il regno delle tenebre e un obiettivo per principati e potestà. La testimonianza di ogni credente che segue il Signore con tutto il suo cuore – affamato di santità e di un cammino più profondo con Gesù – include un’irruzione improvvisa di problemi strani e intensi, prove e tribolazioni!

Forse una volta eri un discepolo part-time. Amavi il Signore ma eri spiritualmente pigro. Non eri uno studente avido della Bibbia, né eri incline alle cose spirituali. Non volevi essere un fanatico e le cose nella tua vita andavano abbastanza bene. Il diavolo non ti disturbava così tanto, perché eri uno che teneva un piede dentro e uno fuori dal recinto.

Ma ora, sei completamente impegnato con Dio. La Sua Parola è diventata vivente in te e tu preghi, piangi, ami le anime perdute. É cambiato tutto, incluse le tue prove. Che grande cambiamento del cuore hai vissuto!

Tuttavia, allo stesso tempo, hai agitato le acque nel mondo invisibile. Hai attraversato la linea dell’obbedienza. A coloro che hanno attraversato questa linea, Gesù dice, “Io ho pregato per te, affinché la tua fede non venga meno” (Luca 22:32).

Fonte: http://davidwilkersoninitalian.blogspot.com