Lavoro misterioso

Disse ancora: «Il regno di Dio è come un uomo che getta il seme in terra. Ora la notte e il giorno, mentre egli dorme e si alza, il seme germoglia e cresce senza che egli sappia come. (Marco 4:26-27) Gesù fece un meraviglioso paragone perché i discepoli capissero in cosa consiste attualmente il “regno…

Getsemani

Dette queste cose, Gesù uscì con i suoi discepoli e andò di là dal torrente Kedron, dove c’era un orto nel quale entrò lui con i suoi discepoli. Or Giuda, che lo tradiva, conosceva anche lui quel luogo, perché molte volte Gesù vi si era ritirato con i suoi discepoli. Giuda dunque, preso un gruppo…

Un prigioniero felice

Paolo disse: «Volesse Dio che in poco o molto tempo non solo tu, ma anche tutti quelli che oggi mi ascoltano, diventaste tali, quale sono io, all’infuori di queste catene». (Atti 26:29) L’apostolo Paolo, incatenato, era davanti a un tribunale presieduto dal governatore romano Festo e dal re Agrippa. Egli rendeva testimonianza della sua fede…

E’ grave dottere?

Eppure egli portava le nostre malattie e si era caricato dei nostri dolori; noi però lo ritenevamo colpito, percosso da DIO ed umiliato. Ma egli è stato trafitto per le nostre trasgressioni, schiacciato per le nostre iniquità; il castigo per cui abbiamo la pace è su di lui, e per le sue lividure noi siamo…

Dio ci ascolta

Colui che ha piantato l’orecchio, non ode egli? Colui che ha formato l’occhio, non vede egli? Colui che corregge le nazioni, non le punirà, lui che insegna all’uomo conoscenza? L’Eterno conosce i pensieri dell’uomo e sa che sono vani. (Salmi 94:9-11) Pregare non significa recitare a memoria delle frasi ben confezionate. La preghiera è tale…

Grida senza seguito

Si grida per il gran numero delle oppressioni, si grida in cerca di aiuto a motivo della forza dei potenti; ma nessuno dice: “Dov’è Dio, il mio creatore, che nella notte concede canti di gioia, che a noi insegna più cose che alle bestie dei campi e ci fa più saggi degli uccelli del cielo?”.…

Odio in risposta all’amore

E Caino parlò con suo fratello Abele; quando furono nei campi, Caino si levò contro suo fratello Abele e lo uccise. (Genesi 4:8) E dissero l’un l’altro: «Ecco che arriva il sognatore! Ora dunque venite, uccidiamolo e gettiamolo in un pozzo; diremo poi che una bestia feroce lo ha divorato; così vedremo che ne sarà…