Foglie o frutti?

La mattina, ritornando in città, ebbe fame. E vedendo un fico lungo la strada, gli si avvicinò, ma non vi trovò nulla se non delle foglie; e gli disse: «Non nasca mai più frutto da te in eterno!». E subito il fico si seccò. (Matteo 21:18-19) Niente fichi su un fico, solo foglie. Allora Gesù…

La manna

Allora Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico che non Mosè vi ha dato il pane che viene dal cielo, ma il Padre mio vi dà il vero pane che viene dal cielo. Perché il pane di Dio è quello che discende dal cielo e dà vita al mondo». Essi allora gli dissero:…

Un avvenire conosciuto

Allora Gesù, rispondendo, disse loro: «Abbiate la fede di Dio! (Marco 11:22) Dio disse ad Abramo: «Mira il cielo e conta le stelle, se le puoi contare», quindi aggiunse: «Così sarà la tua discendenza». Ed egli credette all’Eterno, che glielo mise in conto di giustizia. (Genesi 15:5-6) Questa è la fede: Dio parla, noi crediamo…

Vocabolario religioso

Su un cartellone pubblicitario è rappresentata una nuova automobile con questa scritta: “Oggetto di culto“. Alcuni giorni dopo, un nuovo manifesto presenta gli edifici dove viene costruita l’automobile, con la dicitura: “Luogo di culto”. Se questa pubblicità ha dell’impatto sulla gente, è perché certe automobili sono quasi degli idoli! Esse suscitano una potente attrazione, quasi…

Enoc

La vita di Enoc, patriarca di prima del diluvio, si divide in due parti; è scritto che visse 65 anni e generò Metusela, poi visse 300 anni durante i quali generò figli e figlie. Non ci è detto niente della prima parte della sua vita, ma la seconda, la più lunga, porta un carattere che…

Il mio Redentore vive

L’Eterno è il mio pastore, nulla mi mancherà. (Salmi 23:1) Ospite in una famiglia, un celebre attore di prosa fu invitato a leggere un brano della Bibbia. Poiché non sapeva che brano scegliere, il nonno gli propose la lettura del Salmo 23. L’attore un pò a disagio, si mise a declamare con il solito talento…

L’uomo è un giunco pensante

Questa celebre definizione è di Blaise Pascal. Nella sua forma lapidaria, essa esprime la fragilità dell’essere umano e nello stesso tempo quello che ne fa la forza. Tutta la società, infatti, è il frutto di innumerevoli pensieri che s’affrontano, si uniscono, si rispondono e prendono forma in molteplici realizzazioni tecniche, sociali, economiche ecc. Ma, per…