Bilancio della vita

Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v’ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali, né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio. Or tali eravate già alcuni di…

Il testamento di suo padre

Mi leverò e andrò da mio padre, e gli dirò: Padre, ho peccato contro il cielo e davanti a te; non sono più degno di essere chiamato tuo figlio; trattami come uno dei tuoi lavoratori salariati”. (Luca 15:18-19) Un giovane appartenente ad una famiglia agiata, ma con un comportamento riprovevole, venne punito dal padre che…

Ravvedersi

Fate dunque frutti degni del ravvedimento e non cominciate a dire dentro di voi: “Noi abbiamo Abrahamo per padre”, perché io vi dico che Dio può suscitare dei figli ad Abrahamo anche da queste pietre. (Luca 3:8) Il ravvedimento è molto di più di un semplice dispiacersi per gli errori commessi in passato; esso include…

Gesù e i pubblicani

Poi Gesù, passando oltre, vide un uomo che sedeva al banco delle imposte, chiamato Matteo, e gli disse: «Seguimi!». (Matteo 9:9) Nel vasto Impero Romano, i personaggi chiamati “pubblicani” erano i preposti alla riscossione delle imposte. Per come spesso approfittavano della loro carica arricchendosi a spese dei contribuenti, questi funzionari, al servizio di un governo…

Chi è il colpevole

Allora l’Eterno DIO chiamò l’uomo e gli disse: «Dove sei?». Egli rispose: «Ho udito la tua voce nel giardino, e ho avuto paura perché ero nudo, e mi sono nascosto». E DIO disse: «Chi ti ha mostrato che eri nudo? Hai forse mangiato dell’albero del quale io ti avevo comandato di non mangiare?». L’uomo rispose:…

Riforma sociale, o pentimento?

Che giova infatti all’uomo, se guadagna tutto il mondo e poi perde la propria anima? Ovvero, che darà l’uomo in cambio dell’anima sua? (Matteo 16:26) I problemi sociali sono tanti e angosciosi, ma c’è un problema, d’ordine morale, al quale dovremmo prestare attenzione. Abbiamo voltato le spalle al nostro Creatore, e ciò ha determinato la…

Alcuni credettero

Ma alcuni si unirono a lui e credettero, fra i quali anche Dionigi l’areopagita, una donna di nome Damaris e altri con loro. (Atti 17:34) L’apostolo Paolo aveva predicato il Vangelo ai cittadini di Atene, la capitale dell’antica cultura e della filosofia. Aveva presentato Dio come il Creatore e il Sostenitore di tutte le cose…

Che cos’è il pentimento

Davanti a te ho riconosciuto il mio peccato, non ho coperto la mia iniquità. Ho detto: «Confesserò le mie trasgressioni all’Eterno», e tu hai perdonato l’iniquità del mio peccato. (Salmi 32:5) Il pentimento è la percezione del peccato nel quale noi uomini ci troviamo per natura. E’ il risveglio della coscienza che si volge verso…

Una spiegazione decisiva

L’Eterno prende piacere in quelli che lo temono, in quelli che sperano nella sua benignità. (Salmi 147:11) “Ascoltavo con attenzione un predicatore che insisteva sulla necessità del pentimento per avere la pace con Dio. “Non ingannatevi – diceva – non potete rimanere nel male e conoscere l’amore di Dio”. Ma come fare per pentirmi? Come…