Fede

Cercare

Nel giorno della mia avversità ho cercato il Signore; durante la notte la mia mano è rimasta protesa senza stancarsi e l’anima mia ha rifiutato di essere consolata. (Salmi 77:2)

Quando qualcuno si mette alla ricerca di qualcosa, lo fa nella speranza di poterla trovare. Nessuno s’impegna a trovare qualcosa che sa già, a priori, che non esiste. Quando cerchiamo il Signore, lo facciamo perché siamo sicuri di poterlo trovare.

Anche nella nostra incredulità, anche nella nostra poca fede, sappiamo che Dio esiste, sappiamo che solo Lui può darci quell’aiuto di cui abbiamo bisogno.

Quando lo preghiamo, nel nostro cuore c’è la convinzione che Egli sta ascoltando le nostre preghiere. Le nostre labbra non si muovono per il piacere di parlare a vuoto, ma sono spinte da un sentimento che Dio stesso ha messo nei nostri cuori. Quando durante le afflizioni chiediamo aiuto a Dio, lo facciamo perché abbiamo bisogno di essere consolati.

La nostra non è una chimera, ma una certezza nel Suo aiuto. Quando ci rivolgiamo a Lui siamo consapevoli della nostra poca fede, delle nostre mancanze e ci sentiamo indegni di chiedere aiuto a Dio. Ma la sincerità del nostro cuore ci porta a parlare con Dio e ad aprirci completamente a Lui.

Cerchiamo Dio nella nostra vita, cerchiamolo con tutte le nostre forze ed Egli si farà trovare perché per quanto crediamo di essere lontani da Lui, Egli è vicino a noi più di quanto pensiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *