Figlio di Dio

Chi è Gesù per te?

La vita di Gesù Cristo sulla terra è descritta nella Parola di Dio. I profeti hanno preannunciato l’indifferenza e l’odio che Egli avrebbe incontrato e le sofferenze che avrebbe dovuto sopportare.

Disprezzato e rigettato dagli uomini, uomo dei dolori, conoscitore della sofferenza, simile a uno davanti al quale ci si nasconde la faccia, era disprezzato, e noi non ne facemmo stima alcuna. (Isaia 53:3)

Ben va piangendo colui che porta il seme da spargere, ma tornerà con canti di gioia portando i suoi covoni. (Salmo 126:6)

I racconti storici dei Vangeli confermano che è stato respinto e alla fine condannato alla morte per crocifissione. Alcune persone, tuttavia, hanno riconosciuto in Lui il Figlio di Dio. Quando, stanco, si è seduto presso un pozzo, si è avvicinata a Lui una donna. Ha ascoltato le Sue parole e ha capito che era il Messia, il Salvatore del mondo.

Venite a vedere un uomo che mi ha detto tutto quello che io ho fatto; non sarà forse lui il Cristo? (Giovanni 4:29)

Quando era inchiodato sulla croce, oltraggiato dalla folla, un omicida, crocifisso accanto a Lui, ha riconosciuto il suo carattere di Re e ha parlato del Suo futuro trionfo.

Poi disse a Gesù: «Signore, ricordati di me quando verrai nel tuo regno». (Luca 23:42)

Gesù Cristo non è più sulla terra, ma l’atteggiamento degli uomini a Suo riguardo non è cambiato. Molti sono gli indifferenti, molti gli schernitori. Il Suo messaggio di amore e di perdono è tuttavia ascoltato. Egli continua a porre la stessa domanda:

Poi Gesù, giunto dalle parti di Cesarea di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «Chi dicono gli uomini che io, il Figlio dell’uomo, sia?». Ed essi dissero: «Alcuni, Giovanni Battista, altri Elia, altri Geremia, o uno dei profeti». Egli disse loro: «E voi, chi dite che io sia?». E Simon Pietro, rispondendo, disse: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». (Matteo 13:13-16)

La tua risposta condiziona la tua vita presente e il tuo avvenire eterno. Leggi il Vangelo, perché:

Ma queste cose sono state scritte, affinché voi crediate che Gesù è il Cristo, il Figlio di Dio e affinché, credendo, abbiate vita nel suo nome. (Giovanni 20:31)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *