Crescita spirituale

Crescita spirituale

Robert Browning, autore inglese del 19° secolo, ha scritto: “La crescita è contemporaneamente una prova ed un’esigenza della vita”. Ma molti prima di lui, come gli apostoli invitavano i credenti a crescere nella grazia e nella conoscenza del nostro Signore Gesù Cristo.

Voi dunque, carissimi, sapendo già queste cose, state in guardia per non essere trascinati dall’errore degli scellerati e scadere così dalla vostra fermezza; ma crescete nella grazia e nella conoscenza del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. A lui sia la gloria, ora e in eterno. Amen. (2 Pietro 3:18)

Perché vi sia crescita, bisogna che prima vi sia vita. Se sotterriamo una pietra nel più fertile dei terreni, essa non cambierà di dimensione negli anni avvenire. Invece un seme, per quanto minuto, nelle stesse condizioni diventerà una pianta o anche un albero. La crescita suggerisce anche un’azione continua. Un bimbo che cessi di crescere è sicuramente malato; i suoi genitori giustamente si preoccupano.

Che cosa ne è della nostra crescita spirituale? Essa fa parte del piano di Dio per noi, e ce ne ha fornito i mezzi. Gesù ci invita a studiare i gigli dei campi, come avviene il loro sviluppo. Qual è il loro secreto? Crescono, poi fioriscono spontaneamente nutrendosi esclusivamente delle sostanze fornite dal terreno.

Benedetto l’uomo che confida nel SIGNORE, e la cui fiducia è il SIGNORE! Egli è come un albero piantato vicino all’acqua, che distende le sue radici lungo il fiume; non si accorge quando viene la calura e il suo fogliame rimane verde; nell’anno della siccità non è in affanno e non cessa di portar frutto». (Geremia 17:7-8)

L’applicazione spirituale è evidente. Quando leggiamo regolarmente la Bibbia, mettendo in pratica ciò che impariamo, noi contribuiamo al nostro sviluppo spirituale; nutriamo le nostre anime! Anche la respirazione è una funzione essenziale alla crescita di un essere vivente. Per il credente è la preghiera che gli permette di sopravvivere nell’atmosfera di un mondo per il quale non è più fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *