Questo è il messaggio che abbiamo udito da lui e che vi annunziamo: Dio è luce, e in lui non ci sono tenebre. (1 Giovanni 1:5)

Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore. (1 Giovanni 4:8)

Noi abbiamo conosciuto l’amore che Dio ha per noi, e vi abbiamo creduto. Dio è amore; e chi rimane nell’amore rimane in Dio e Dio rimane in lui. (1 Giovanni 4:16)

luceQueste due dichiarazioni della prima lettera di Giovanni, ci descrivono la natura di Dio nella sua essenza: luce e amore; la sua giustizia e la sua santità evidenziano ciò che Egli è nei confronti delle sue creature. Niente può alterare quello che Dio è in se stesso.

Non v’ingannate, fratelli miei carissimi; ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:16-17)

Egli è la rocca, l’opera sua è perfetta, poiché tutte le sue vie sono giustizia. È un Dio fedele e senza iniquità. Egli è giusto e retto. (Deuteronomio 32:4)

Ora vedete che io solo sono Dio e che non vi è altro dio accanto a me. Io faccio morire e faccio vivere, ferisco e risano, e nessuno può liberare dalla mia mano. (Deuteronomio 32:39)

Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno. (Ebrei 13:8)

A questi caratteri di amore e di luce corrispondono le manifestazioni divine di grazia e di verità, molte volte descritte insieme nella Bibbia; ed è proprio sotto questa forma che la natura di Dio è messa alla nostra portata.

La Parola di Dio ce ne parla e ce la rivela; lo Spirito Santo ci aiuta a comprendere; la fede afferra queste rivelazioni e se ne appropria. Quale infinito argomento di adorazione per il credente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia