Parola di Dio

Dio parla agli uomini

Dio, dopo aver anticamente parlato molte volte e in svariati modi ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo di suo Figlio, che egli ha costituito erede di tutte le cose, per mezzo del quale ha anche fatto l’universo. (Ebrei 1:1-2)

In questo mondo dove si fanno sentire tante voci discordanti e contraddittorie, anche Dio parla. Le sue parole le troviamo nella Bibbia, “il Libro”. Non solo un libro, il più sorprendente di tutti, ma l’Unico, la Verità, la Parola di Dio.

Dio è infinito, è al di sopra di tutto. Pertanto è normale che la nostra intelligenza non possa innalzarsi fino a Lui unicamente col ragionamento. Dio può essere conosciuto dall’uomo solo nella misura in cui Egli stesso si rivela.

La natura parla di un Creatore potente e saggio. La coscienza parla di un Dio santo che ha in orrore il male. Ma per far conoscere il Dio Salvatore, che ama la sua creatura e la vuole felice, occorre un altro linguaggio: è il linguaggio della Bibbia che non è né una raccolta di principi morali, né un manuale religioso riservato a persone colte o al clero. E’ vero che contiene testi più difficili di altri, ma ogni lettore in buona fede è in grado di capire il messaggio essenziale.

Perciò bisogna che ci atteniamo maggiormente alle cose udite, che talora non finiamo fuori strada. (Ebrei 2:1)

La Bibbia è la rivelazione del Dio Salvatore all’uomo peccatore. Aprila con umiltà, cominciando dai Vangeli, che raccontano come Dio si è fatto uomo per venire fino a noi. Vedrai quanto il suo linguaggio è diretto e attuale. Come uno specchio essa svela, senza nascondere nulla, quello che c’è nel nostro cuore e fa conoscere il mezzo impiegato da Dio per trasformarlo.

Guardate di non rifiutare colui che parla, perché se non scamparono quelli che rifiutarono di ascoltare colui che promulgava gli oracoli sulla terra, quanto meno scamperemo noi, se rifiutiamo di ascoltare colui che parla dal cielo, la cui voce scosse allora la terra, ma che ora ha fatto questa promessa, dicendo: «Ancora una volta io scuoterò non solo la terra, ma anche il cielo». (Ebrei 12:25-26)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *