Giustizia di Dio

Fame e sete di giustizia

Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati. (Matteo 5:6)

La fame e la sete di giustizia di cui parla Gesù non possono oggi essere soddisfatti. Nonostante i loro sforzi, gli uomini sono incapaci di stabilire la giustizia. La malvagità si estende ovunque, perfino laddove essa dovrebbe essere condannata, ai poteri politici, ai tribunali e nei nostri propri cuori. Gli scandali che disonorano certe personalità non sono che la parte emergente di un immenso Iceberg.

Questa terribile constatazione non deve indurci ad abbassare le braccia con rassegnazione, ma deve essere una ragione per acquistare una maggiore lucidità. Essa ci fa comprendere l’assoluta necessità che sia Dio ad intervenire. Rimettersi a Dio, non è forse una sorgente di forza e di pazienza per tutti coloro che soffrono dell’ingiustizia? Egli giudicherà il male a suo tempo.

giustiziaÈ proprio secondo giustizia che voi parlate, o potenti? Giudicate voi rettamente i figli degli uomini? (Salmo 58:1)

Il giusto si rallegrerà nel veder la punizione, si laverà i piedi nel sangue dell’empio, e la gente dirà: «Certo, vi è una ricompensa per il giusto; certo, c’è un Dio che fa giustizia sulla terra!» (Salmo 58:10-11)

Nulla ci spinge maggiormente a riflettere, a tutto ciò che oggi è un motivo di prova per l’umanità: in particolare la crudeltà di tutte le oppressioni, siano esse politiche, sociali o religiose.

Guai a quelli che meditano l’iniquità e tramano il male sui loro letti, per eseguirlo allo spuntar del giorno, quando ne hanno il potere in mano! Desiderano dei campi, e se ne impadroniscono; delle case, e se le prendono; così opprimono l’uomo e la sua casa, l’individuo e la sua proprietà. Perciò così dice il SIGNORE: «Ecco, contro questa razza io medito un male a cui non potrete sottrarre il collo; non camminerete più a testa alta, perché saranno tempi cattivi. (Michea 2:1-3)

Quando la vita dell’uomo non sembra avere più alcun valore… ciascuno è spinto a porsi delle domande di fondo. Essa non vale di più di quella di un animale? Tali pensieri, impregnati di profondo pessimismo, salgono prima o poi nelle nostre menti. Ma, misericordia divina, la Bibbia fa brillare in fondo al tunnel la speranza di un’uscita. Il regno di Gesù Cristo, alla fine, porterà al mondo la giustizia alla quale ciascuno anela e a cui sospira. Gesù regna già nei nostri cuori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *