Il credente è fatalista?

You are here: