Guai a quelli che chiamano bene il male, e male il bene, che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre, che cambiano l’amaro in dolce e il dolce in amaro! (Isaia 5:20)

Dire che è bene ciò che è male, e a volte anche il contrario, avviene ogni giorno sotto i nostri occhi, nel nostro mondo. La scala dei valori è stata stravolta. I peccati più orribili, che Dio definisce ”abominazioni’‘, sono considerati ormai aspetti normali delle svariate inclinazioni umane, e vengono provocatoriamente esaltati in una vera e propria sfida a Dio e alle sue leggi.

cid_teofania-12Or essi, pur avendo riconosciuto il decreto di Dio secondo cui quelli che fanno tali cose sono degni di morte, non solo le fanno, ma approvano anche coloro che le commettono. (Romani 1:32)

Satana vuole proprio questo per fare sprofondare l’umanità nel baratro del peccato e allontanarla sempre più dal suo Creatore. C’è riuscito con Eva nel giardino del Eden, ed ora prosegue la sua opera, instancabile e con successo. Per sfuggire ai suoi tranelli è indispensabile la conoscenza della Bibbia che ci fa entrare nei pensieri di Dio, ci fa capire la Sua volontà e ci guida al bene.

Quando fu tentato da Satana, Gesù gli rispose citando passi della Bibbia, esattamente del libro del Deuteronomio. E con quello lo vinse.

Leggi anche tu la Bibbia! Ti guiderà nella vita, ti darà saggezza e discernimento, ti farà conoscere la Verità e l’amore di Dio.

L’amore sia senza ipocrisia; detestate il male e attenetevi fermamente al bene. (Romani 12:9)

E allora potrai realizzare l’esortazione dell’apostolo Paolo: ”Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene” (Romani 12:21).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia