La parola “corpo” designa in linea generale qualsiasi oggetto fatto di materia, percepibile al tatto e alla vista. Ma per il corpo umano questa definizione non è sufficiente, perché il corpo partecipa a tutte le nostre azioni e ai nostri sentimenti, vive le vicende e le emozioni della nostra vita, dalla nascita alla morte.

La nostra storia, i nostri desideri, le nostre speranze e le nostre aspettative, le nostre delusioni, le nostre vittorie e le nostre ferite lasciano tutti un segno nel nostro corpo. Il nostro corpo manifesta il nostro essere profondo, è un mezzo per essere presente fra gli altri, ci permette di essere visti, ascoltati, toccati.

cid_teofania-12La Bibbia dice che Dio ha soffiato in esso “un alito vitale” e l’uomo è diventato “un anima vivente” (Genesi 2:7).

Non sapete che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete ricevuto da Dio? Quindi non appartenete a voi stessi. Poiché siete stati comprati a caro prezzo. Glorificate dunque Dio nel vostro corpo. (1 Corinzi 6:19-20)

Chi riduce il corpo – il proprio o quello degli altri – ad un oggetto, si espone a desideri impuri e a comportamenti corrotti: se non si rispettano l’anima e lo spirito che sono legati al corpo, non si rispetta la persona umana nella sua unicità, la sua intimità e la sua dimensione spirituale.

Invece, considerare il corpo come facente parte integrante della persona è un richiamo a vivere delle relazioni autentiche, in cui ognuno si volge verso l’altro come qualcuno a cui è dovuto rispetto. Ciò è vero in tutte le nostre relazioni, coi bambini, come con le persone anziane, nelle relazioni di amicizia come nelle relazioni coniugali.

Il corpo del credente è il tempio dello Spirito di Dio, e ciò gli conferisce un significato e un valore particolare. Comprendere queste cose per mezzo della fede ha un impatto molto forte sulla vita, ed è l’impulso per essere liberati dal male e compiere il bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia