Ogni nostro comportamento ha la sua importanza, nel bene e nel male. Il Signore disse ai suoi discepoli: “Voi siete il sale della terra” (Matteo5:13)

Non ha detto “dovete essere” ma “siete”. In tutta la nostra condotta nel mondo, noi dovremmo essere di quelli che, come fa il sale, “preservano” dalla corruzione e dal deterioramento morale e aiutano gli altri ad allontanarsi dal male.

sale-luceLa nostra cattiva condotta è di cattivo esempio per tutti quelli che ci conoscono, i nostri famigliari in particolare. E può essere per loro un’occasione di caduta. Tanti genitori si lamentano della condotta dei loro figli, ma che esempio hanno dato?

Sono stati fedeli e onesti, seri nel modo di parlare, coerenti nel modo di agire?

Il Signore disse anche: “Voi siete la luce del mondo”, e spiegò che una lampada va posta sul candeliere e non sotto il moggio (simbolo di attività professionali), né sotto il letto (simbolo della pigrizia) (Matteo 5:14-16).

Essa deve fare luce “a tutti quelli che sono in casa” (Matteo 5:15) e “affinché chi entra veda la luce” (Luca 8:16).

Come cambierebbero le cose nella nostra società se ognuno di noi si assumesse l’impegno di essere fedele testimone di Cristo!

Presentando te stesso in ogni cosa come esempio di opere buone, mostrando nell’insegnamento dignità, linguaggio sano, irreprensibile. (Tito 2:7-8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia