La Bibbia

Il valore del dipinto

Avendo purificato le anime vostre con l’ubbidienza alla verità mediante lo Spirito, per avere un amore fraterno senza alcuna simulazione, amatevi intensamente gli uni gli altri di puro cuore, perché siete stati rigenerati non da un seme corruttibile, ma incorruttibile, per mezzo della parola di Dio vivente e che dura in eterno. (1 Pietro 1:22-23)

Non esiste città al mondo i cui tesori artistici siano più apprezzati di quelli custoditi a Firenze. Si racconta che un turista, dopo aver visitato il Palazzo Pitti e i numerosi dipinti li custoditi, abbia detto alla sua guida: “Sono queste le opere dei grandi maestri a cui tutti si riferiscono? Non vedo nulla in loro che possa suscitare il mio entusiasmo!”

“Non sono i dipinti ad essere sotto processo”, rispose la guida, “ma l’uomo che li guarda!”.

Così è con la Parola di Dio. A volte troviamo persone che disprezzano la rivelazione di Dio, sostenendo di non trovare nulla nella Bibbia, ma la Bibbia non è sotto processo.

Che gli uomini ci credano o meno, la Parola di Dio “vive per sempre”. In cosa stiamo credendo? In cosa abbiamo posto il nostro entusiasmo?

A volte ci sentiamo abbattuti, senza forze per andare avanti, senza motivazione per combattere. Sai perché ci sentiamo in questo modo?

Ci manca la presenza del Signore, la speranza nel compimento delle Sue promesse, la fiducia che tutte le cose dipendono da Lui, la fede che permette una vita di vittorie e conquiste. Proprio come per quelle opere d’arte, tutto dipende dallo sguardo entusiasta dell’osservatore; nello stesso modo il nostro entusiasmo nelle cose di Dio ci condurrà ad una vita di piena felicità in Cristo, a prescindere dalle circostanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *