In cammino con Gesù

Voi sapete dove io vado e conoscete anche la via». Tommaso gli disse: «Signore, noi non sappiamo dove vai; come dunque possiamo conoscere la via?». Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. (Giovanni 14:4-6)

Quando organizziamo il viaggio delle nostre vacanze, la prima domanda che ci poniamo è: “Dove andiamo quest’anno?” e in seguito: “Che itinerario seguiamo?”

Per i grandi viaggi della vita, Gesù ci invita a camminare con lui e a seguirlo. Egli cammina al nostro passo, così come ha fatto con i due discepoli che stavano andando verso Emmaus. Ogni credente, con la sua storia, le sue difficoltà, i suoi dubbi e le sue sofferenze, è sul sentiero di Cristo.

Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. (Giovanni 14:6)

L’associazione di queste tre parole ci mostra che la verità non è una fortezza nella quale possiamo racchiuderci, ma una via, un percorso, un tragitto, un passaggio che apre alla vita, la vita, la vita eterna.

La vera via la si percorre camminando per la via eterna, in compagnia del Signore Gesù. Il punto di partenza è il nostro incontro personale con Lui, e il proseguimento del viaggio consiste nel seguirlo senza mai perderlo di vista. Lo scopo del viaggio è raggiungerlo e vederlo “faccia a faccia”.

Ora infatti vediamo come per mezzo di uno specchio, in modo oscuro, ma allora vedremo a faccia a faccia; ora conosco in parte, ma allora conoscerò proprio come sono stato conosciuto. (1 Corinzi 13:12)

Carissimi, ora siamo figli di Dio, ma non è ancora stato manifestato ciò che saremo; sappiamo però che quando egli sarà manifestato, saremo simili a lui, perché lo vedremo come egli è. (1 Giovanni 3:2)

Restiamo del continuo in compagnia di Gesù, colui che ci ha fatto “conoscere le vie della vita”.

Tu mi hai fatto conoscere le vie della vita, tu mi riempirai di gioia alla tua presenza. (Atti 2:28)

Leggendo la Bibbia e mettendo in pratica ciò che dice potremo, come allora quei due discepoli, esclamare con gioia:

«Non ardeva il nostro cuore dentro di noi, mentre egli ci parlava per la via e ci apriva le Scritture?». (Luca 24:32)

Leave a Reply