Creazione

Ingegnere, artista, poeta

Filippo e Lorenzo, due studenti, stanno discutendo. Filippo afferma: “L’universo si è formato per caso, in seguito a una serie di avvenimenti che gli scienziati spiegheranno sempre meglio. Bisogna essere un po’ ingenui per credere ancora al racconto della Bibbia”.

Con un sorriso Lorenzo gli risponde: “A proposito del caso, ho letto ieri un articolo originale. Diceva che, per costruire la torre che porta il suo nome, Gustavo Eiffel abbia convocato tutti i suoi operai e abbia chiesto loro di portare ciascuno un pezzo di un materiale qualsiasi. Ogni operaio doveva mettere il suo pezzo in uno delle migliaia di modi possibili che Eiffel ha tirato a sorte. E accaduto che, per caso, tutti gli operai hanno portato un pezzo dello stesso metallo, e che i pezzi, guarda caso, si sono incastrati miracolosamente per formare la Torre Eiffel! E tutto senza fare il minimo calcolo!”

chaos-theory-wallpaperLorenzo prosegue: “Tu che apprezzi l’arte e la poesia, sai che Ugo Foscolo ha scritto “I sepolcri” tirando a sorte le lettere da un sacco? E che Leonardo Da Vinci ha dipinto “La Gioconda” con gli occhi chiusi per dare più spazio al caso? Così il caso è di volta in volta ingegnere, poeta, artista…!

Spiegazioni di questo tipo sembrano ridicole e addirittura offensive verso uomini come Eiffel, Foscolo o Leonardo. Ma è ancora più incredibile che tante persone credano che il corpo umano sia frutto del caso, e che questo meraviglioso creato sia sorto dal caos.

Poiché l’Eterno dà la sapienza; dalla sua bocca procedono la conoscenza e l’intendimento. (Proverbi 2:6)

Da parte mia m’ inchino davanti alla saggezza del grande Dio Creatore e invito gli increduli a riflettere da persone oneste e intelligenti.

Uomini, perché fate queste cose? Anche noi siamo esseri umani con la vostra stessa natura e vi annunziamo la buona novella, affinché da queste cose vane vi convertiate al Dio vivente che ha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi.  (Atti 14:15)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *