Ipocrisia e amore

L’amore sia senza ipocrisia; detestate il male e attenetevi fermamente al bene. (Romani 12:9)

Non ci può essere amore se nel nostro cuore c’è ipocrisia. Sono due sentimenti che non si legano insieme neppure se ad unirli mettiamo delle catene talmente pesanti che nessun ladro riuscirebbe a tagliare. L’amore è un sentimento nobile, mentre l’ipocrisia è qualcosa di perverso che uccide qualsiasi sentimento con il quale viene a contatto.

L’ipocrita è un simulatore, è qualcuno che dice una cosa e ne pensa un’altra, è qualcuno di cui non ci si può fidare. E’ colui che cela la menzogna sotto la parvenza di una verità. La Bibbia identifica gli ipocriti con gli empi, con coloro che non hanno nessuna parte nel regno di Dio. L’ipocrita è malizioso e la sua è una malizia che nasconde la cattiveria.

L’ipocrita non vuole che si sappia quello che lui pensa nel profondo del suo cuore perché i suoi pensieri sono malvagi e la sua vita è tutto un cercare il modo per colpire il prossimo. L’ipocrita non dice mai la verità perché tutta la sua vita è impostata sulla menzogna.

L’amore, invece, è un sentimento nobile, puro, veritiero. L’amore cerca il bene dell’altro, cerca la pace, la serenità, vuole dare per la gioia di dare, senza chiedere niente in cambio. Ecco perché Dio è amore, perché in Lui si materializzano tutti i buoni sentimenti che ogni cristiano dovrebbe possedere. dio è amore e chi vuole somigliare a Dio deve amare come Egli ci ama.

L’ipocrisia è il male è l’amore è il bene. La Parola di Dio ci dice di fare il bene e di allontanarci dal male. Forse nella vita è più facile essere ipocrita che mettere in pratica l’amore di Dio, ma il Signore di invita ad amare il nostro prossimo e ad odiare il male.

Leave a Reply