Parola di Dio

La Bibbia nel quotidiano

E queste parole che oggi ti comando rimarranno nel tuo cuore; le inculcherai ai tuoi figli, ne parlerai quando sei seduto in casa tua, quando cammini per strada, quando sei coricato e quando ti alzi. Le legherai come un segno alla mano, saranno come fasce tra gli occhi, e le scriverai sugli stipiti della tua casa e sulle tue porte. (Deuteronomio 6:6-9)

Una vita cristiana fedele a Cristo non è fondata sul rispetto scrupoloso di riti o di abitudini religiose, ma su una relazione viva e personale; relazione che ogni credente deve avere con il suo Salvatore, con il suo Dio. Una delle basi di questa comunione è la conoscenza della volontà di Dio rivelata nella sua Parola, la Bibbia; l’altra, la sperimentiamo ogni giorno: è la preghiera.

Questi versetti ci mostrano quale posto deve avere la Parola di Dio nella vita quotidiana di un credente:

  • Prima ci tutto è nel suo cuore, legata direttamente alla sua vita affettiva, sorgente della sua energia interiore.
  • In seguito è al centro delle sue conversazioni con i suoi famigliari, ed è al centro delle occupazione che riempiono la sua giornata.
  • Poi, è nei suoi pensieri, anche mentre lavora.
  • Nel mondo, cose di ogni genere si presentano ai suoi occhi; dalle buone opere da compiere alle tentazioni da fuggire. Sarà la Parola di Dio a guidarlo per tenere il giusto comportamento.
  • Infine, l’ambiente domestico di un credente attaccato profondamente alle Sacre Scritture sarà una testimonianza della luce e dell’amore divino per tutti coloro che entreranno in quella casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *