Beato l’uomo che ripone nel SIGNORE la sua fiducia, e non si rivolge ai superbi né a chi segue la menzogna! (Salmo 40:4)

 

Com’è
triste essere soli in un mondo senza luce, camminare nella vita se non
v’è chi ti conduce.

Le
sue gioie sono vane non v’è nulla di sicuro, il futuro è incerto e vago
l’orizzonte appare scuro.

Se
rifletti, ti domandi: Che si fa su questa terra quando sfugge dalle
mani tutto quello che si afferra?

Ma
la grazia del Signore è venuta incontro a me e ho scoperto il vero
amore ho capito Dio chi è!

Il
Signore mi ha parlato e ho ascoltato la sua voce; mi ha esortato al
pentimento m’ha additato la sua croce.

Ora
io non son più solo nella breve mia esistenza perché godo notte e
giorno la vivente sua presenza.

Non
è buio il mio futuro, la salvezza è garantita, sono in pace, son
felice, non è vana la mia vita!

Guarda
a Cristo e credi in Lui! La tua vita cambierà e potrai, con forze
nuove, fare quel che ti dirà.

 

Tratto da “Al di là delle nuvole”

Io sono misero e povero, ma il Signore ha cura di me. Tu sei il mio aiuto e il mio liberatore; o Dio mio, non tardare! (Salmo 40:17)

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia