Gesù

La Stella del mattino

Io non ho parlato in segreto in un angolo oscuro della terra; non ho detto alla progenie di Giacobbe: “Cercatemi invano”. Io, l’Eterno, dico ciò che è giusto e dichiaro le cose che sono rette. (Isaia 45:19)

Alcuni porti sono costruiti iniziando i lavori simultaneamente dalle due estremità. Nella costruzione di un ponte in Pennsylvania (USA) con tale metodologia, le due squadre si accorsero, al momento di congiungersi in mezzo al fiume, che invece di incontrarsi faccia a faccia, stavano per trovarsi fianco a fianco, con un scarto tra di loro di circa quattro metri.

Secondo un giornalista locale ogni squadra aveva cominciado a lavorare sul proprio punto di riferimento senza controllare adeguatamente, nel corso del lavoro, le coordinate di quello di arrivo.

Quell’incidente illustra la causa di tanti problemi. Quante incomprensioni, malintesi, conflitti, dovuti al fatto che doloro che sono chiamati ad operare insieme non hanno concordato con esattezza le posizioni dei loro punti di riferimento! Ognuno ha la propria logica, la propria esperienza, i suoi valori personali.

Questo fenomeno purtroppo si ritrova anche tra i gruppi o persino le nazioni, con conseguenze a volte catastrofiche. Ma che dire quando si tratta dell’aldilà? Chi ci fornirà il punto di riferimento per arrivare al porto desiderato? Dio stesso ci ha dato un riferimento, la sua Parola, la Bibbia.

Come il suo Autore, essa è permanente, vero e stabile, al contrario di questomondo in cui tutto è mobile e effimero. La Parola vivente, risponde alle svariate aspirazioni di tutti gli umani. Ci guida al Salvatore. Ricevere Gesù Cristo, seguirlo e sperare in Lui, è trovare la stella lucente del mattino per seguirla.

Io, Gesù, ho mandato il mio angelo per testimoniarvi queste cose nelle chiese. Io sono la Radice e la progenie di Davide, la lucente stella del mattino. (Apocalisse 22:16)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *