il ritorno di Gesù

Le grandi divisioni della storia dell’umanità

Gli esperti della preistoria dividono i tempi antichi in funzione degli utensili adoperati dagli uomini: essi distinguono l’età della pietra tagliata o levigata, del bronzo, del ferro. La Bibbia invece, divide i tempi in funzione delle diverse realzioni che il Creatore ha avuto con le Sue creature.

Il diluvio, ai tempi di Noè, segna la fine di un primo periodo caratterizzato dalla violenza e dalla corruzione, descritto all’inizio del libro della Genesi (cap. 6 e 7)

bible1La chiamato di Abraamo e la scelta da parte di Dio del popolo d’Israele riguardano il secondo periodo, caratterizzato sopratutto dalla rivelazione della Sua volontà, tramite la legge data da Mosè, e dalla relazione privilegiata stabilita fra Dio e il Suo popolo terreno. Ma la disubbidienza d’Israele ha costretto Dio a separarsene per un certo tempo, e questo introduce la terza divisione.

E’ l’epoca in cui Dio permette ai grandi imperi del bacino del Mediterraneo, Caldeo, Medo-persiano, Greco e Romano di dominare su Israele. Durante questo periodo c’è la venuta di Gesù, la sua morte e la sua risurrezione, e questo apre un’epoca nuova: il tempo del Vangelo della grazia, nel quale ci troviamo attualmente.

Così anche noi, quando eravamo bambini, eravamo tenuti in schiavitù dagli elementi del mondo;  ma quando giunse la pienezza del tempo, Dio mandò suo Figlio, nato da donna, nato sotto la legge,  per riscattare quelli che erano sotto la legge, affinché noi ricevessimo l’adozione. (Galati 4:3-5)

Dio, dopo aver parlato anticamente molte volte e in molte maniere ai padri per mezzo dei profeti, in questi ultimi giorni ha parlato a noi per mezzo del Figlio, che egli ha costituito erede di tutte le cose, mediante il quale ha pure creato i mondi. (Ebrei 1:1-2)

Coloro che credono in Lui formano la Chiesa di Cristo, che Egli ben presto verrà a prendere per portarla nel cielo. A questo periodo seguirà il tempo dei giudizi descritti in Apocalisse che saranno necessari per introdurre il Regno glorioso del Messia, quando Gesù Cristo stesso regnerà per mille anni su tutti i popoli della terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *