Felicità

Liberazione totale

Quindi i satrapi, i prefetti, i governatori e i consiglieri del re si radunarono per osservare quegli uomini: il fuoco non aveva avuto alcun potere sul loro corpo, i capelli del loro capo non erano stati bruciati, i loro mantelli non erano stati alterati e neppure l’odore di fuoco si era posato su di loro. (Daniele 3:27)

Liberazione è quando Dio ti tira fuori da una prova infuocata che aveva lo scopo di distruggerti è quando, come i tre giovani Ebrei, Dio ti tira fuori senza nemmeno lasciarti l’odore di fuoco addosso.

Si può essere liberati ma rimanere lo stesso danneggiati. si capisce quando senti quelle persone che parlano sempre del passato perché, ad un certo punto, hanno smesso di vivere. Sono sopravvissuti ad un trauma ma, poiché non l’hanno risolto nel modo giusto, tornano sempre a parlarne. Quando lo fanno, parte di loro è ancora “nel fuoco”.

Non facciamo riferimento a soluzioni semplicistiche e sbrigative. Il tuo temperamento, il tuo livello di fede e la profondità del tuo dolore, in quel momento particolare, sono i fattori che determineranno quanto tempo ci vorrà per riprenderti e guarire. Di sicuro, però, sappiamo che ciò che legava i tre giovani nella fornace ardente non li legava quando nel uscirono.

Questo è quello che Dio vuole fare anche per te. Questo significa che non devi parlare di quello che hai attraversato? No, ma non parlarne come una vittima, bensì come vincitore!

Io ho fermamente e pazientemente aspettato l’Eterno, ed egli si è chinato su di me e ha ascoltato il mio grido.  Mi ha tratto fuori da una fossa di perdizione, dal fango della palude, ha stabilito i miei piedi su una roccia e ha reso saldi i miei passi. Egli ha messo nella mia bocca un nuovo cantico a lode del nostro DIO; molti vedranno questo e tremeranno, e confideranno nell’Eterno. (Salmi 40:1-3)

La tua esperienza sarà anche vecchia, ma il tuo cantico sarà nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *