Discepoli

Lodare l’Agnello di Dio

Allora uno degli anziani mi disse: «Non piangere; ecco, il Leone della tribù di Giuda, la Radice di Davide, ha vinto per aprire il libro e sciogliere i suoi sette sigilli. (Apocalisse 5:5)

Nella rivelazione che Giovanni ha del trono celeste, il luogo è pieno di adorazione a Dio: gli anziani e i milioni di milioni di angeli cantano il loro amore per Cristo perché sanno chi è. Egli è l’Agnello di Dio che toglie il peccato dal mondo, è il Leone della tribù di Giuda, l’unico in grado di giudicare e sanare la terra. Gesù Cristo è meraviglioso e gli uomini insieme a tutte le creature della terra, non possono fare a meno di riconoscerlo!

Cosa ti motiva da adorare? Non dovrebbe essere proprio la lode al nostro Signore, il motivo per cui alziamo le mani e la voce? Si!

Per farlo, però, abbiamo bisogno di conoscerlo perché non basta leggere la Bibbia o pregare sporadicamente; dobbiamo impegnarci a scoprirlo, a conoscerlo con uno studio regolare della Bibbia, con una preghiera disinteressata e il servizio al Suo Regno. Una volta intravisto un aspetto del carattere di Cristo, più grande e sorprendente di quello che avevi percepito, vorrai conoscerlo di più; avrai fame e sete di Dio, una fame ed una sete che solo Lui può soddisfare!

La lode è parte di un ciclo: più conosci il carattere di Dio, più lo ami e più lo lodi; quanto più lo lodi, più lo cerchi e vuoi avere comunione con Lui per scoprire più del Suo carattere, più questo ti riempie di Lui!

La cosa sorprendente è che più siamo ripieni dello Spirito Santo, più vogliamo essere ripieni di Lui e il ciclo ricomincia. Ti invito a conoscere Colui che può salvarti, leggendo la Sua Parola, cosicché tu possa lodarlo e scoprire che è l’unico in grado di colmare ogni tua mancanza ed esigenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *