Il Dio creatore

O DIO, crea in me un cuore puro e rinnova dentro di me uno spirito saldo. (Salmi 51:10) “Non concepisco il mondo senza un creatore, cioè un Dio” (Alfred Kastler, Premio Nobel per la fisica 1996) Come quello scienziato, anche noi capiamo bene che è stato necessario un atto sovrano del Dio eterno perché l’universo…

Dettagli

La pagliuzza e la trave

Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Ovvero, come puoi dire a tuo fratello: “Lascia che ti tolga dall’occhio la pagliuzza”, mentre c’è una trave nel tuo occhio? (Matteo 7:3-4) Ipocriti! Più volte Gesù, benché pieno di bontà, ha pronunciato questa…

Dettagli

Che cos’è il pentimento

Davanti a te ho riconosciuto il mio peccato, non ho coperto la mia iniquità. Ho detto: «Confesserò le mie trasgressioni all’Eterno», e tu hai perdonato l’iniquità del mio peccato. (Salmi 32:5) Il pentimento è la percezione del peccato nel quale noi uomini ci troviamo per natura. E’ il risveglio della coscienza che si volge verso…

Dettagli

Il Pastore divino

Poiché così dice il Signore, l’Eterno: «Ecco, io stesso andrò in cerca delle mie pecore e ne avrò cura. (Ezechiele 34:11) Un gregge di pecore era stato deviato, per un certo tempo, dall’itinerario abituale a causa di lavori di terrazzamento sul percorso che portava al pascolo. Perciò, per qualche giorno, il pastore doveva far passare…

Dettagli

Priscilla e Aquila: la dedizione cristiana

Dopo queste cose Paolo partì da Atene e venne a Corinto. E, trovato un certo Giudeo, di nome Aquila, originario del Ponto, venuto di recente dall’Italia insieme a Priscilla, sua moglie (perché Claudio aveva ordinato che tutti i Giudei partissero da Roma), si recò da loro. (Atti 18:1-2) Priscilla e Aquila sono due cristiani citati…

Dettagli

Le due risurrezioni

Ma questo ti confesso che, secondo la Via che essi chiamano setta, io servo così il Dio dei padri, credendo a tutte le cose che sono scritte nella legge e nei profeti, avendo in Dio la speranza, che anch’essi condividono, che vi sarà una risurrezione dei morti, tanto dei giusti che degli ingiusti. (Atti 24:14-15)…

Dettagli