Occultismo e veggenza

Daniele prese a dire: «Sia benedetto il nome di Dio per sempre, eternamente, perché a lui appartengono la sapienza e la forza. Egli muta i tempi e le stagioni, depone i re e li innalza, dà la sapienza ai savi e la conoscenza a quelli che hanno intendimento. Egli rivela le cose profonde e segrete,…

Dettagli

Cristo, il respinto

In ultimo egli mandò loro il proprio figlio dicendo: “Avranno almeno rispetto di mio figlio!”. Ma i vignaioli, visto il figlio, dissero fra loro: “Costui è l’erede; venite uccidiamolo e impadroniamoci della sua eredità”. E, presolo, lo cacciarono fuori della vigna e lo uccisero. (Matteo 21:37-39) E’ bene ricordarci sempre che il Signore Gesù, in…

Dettagli

La croce e il suo linguaggio

Infatti il messaggio della croce è follia per quelli che periscono, ma per noi che siamo salvati è potenza di Dio. (1 Corinzi 1:18) La Parola della croce è contraria ad ogni logica, a tutte le idee preconcette. Eppure salva perfettamente tutti quelli che la considerano con serietà. Accettandola con fede si diventa figli di…

Dettagli

La potenza dell’amore

Un ex ministro, ormai anziano, così espone le sue impressioni su Gesù Cristo, meditando sui due momenti estremi della vita di Gesù sulla terra, la mangiatoia e la croce: “Secondo i criteri umani, io sono stato una persona importante, potente. Ma che cosa vale questa potenza in confronto a quella che risplende nella stalla di…

Dettagli

Nessun diritto all’errore

Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. (Giovanni 3:16) L’eternità è una dimensione che sfugge alla ragione umana. L’uomo, essendo un essere finito, non può concepire l’infinito; ma quest’incomprensione non cambia per nulla il fatto in sé.…

Dettagli