Credere per comprendere

In quel tempo Gesù prese a dire: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli. Sì, Padre, perché così ti è piaciuto. (Matteo 11:25) Qualcuno ha detto: “Non cercate di capire. Credete soltanto e, dopo…

Dettagli

Israele e la Chiesa

Cosa avevano in comune Noè, Abramo, Isacco e Giacobbe? Essi avevano un rapporto diretto con Dio, non avevano delegato nessuno a parlare con Dio per loro conto, ma comunicavano direttamente con lui. Inoltre Abramo, Isacco e Giacobbe passarono una buona parte della loro vita muovendosi da un posto all’altro e quindi non fermandosi per troppo tempo nello stesso posto, difficilmente…

Dettagli

Glielo Impedisca!

Ti esorto dunque prima di ogni cosa che si facciano suppliche, preghiere, intercessioni e ringraziamenti per tutti gli uomini, per i re e per tutti quelli che sono in autorità, affinché possiamo condurre una vita tranquilla e quieta in ogni pietà e decoro. (1 Timoteo 2:1-2) Una donna di un paese del Bangladesh venne a…

Dettagli

Prima che sia troppo tardi

Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno, né l’ora in cui il Figlio dell’uomo verrà. (Matteo 25:13) Ci sono degli appuntamenti ai quali non possiamo mancare: la partenza del treno o dell’aereo, le prove d’un concorso, un colloquio per lavoro ecc. Appuntamenti importanti, occasioni che non si ripeteranno. Anche nelle nostre relazioni con gli…

Dettagli