Dio non gioca a dadi

L’Eterno DIO prese dunque l’uomo e lo pose nel giardino dell’Eden perché lo lavorasse e lo custodisse. (Genesi 2:15) Si attribuisce ad Einstein l’affermazione “Dio non gioca a dadi; è impossibile che l’universo non abbia un senso“! Il grande fisico riconosceva l’incapacità della scienza a scoprire il senso profondo e il destino del universo. Il…

Dettagli

Difficoltà

Ecco, io sono l’Eterno, il DIO di ogni carne; c’è forse qualcosa troppo difficile per me? (Geremia 32:27) Quante difficoltà nella vita? Quanta inquietudine nelle famiglie, nei paesi, nelle nazioni… L’uomo senza Dio sembra soccombere di fronte a difficoltà sempre nuove, e il mondo ha sempre più problemi che non riesce a risolvere. Per Dio,…

Dettagli

Neppure io ti condanno

Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. (Giovanni 3:18) Gli scribi e i farisei condussero a Gesù una donna adultera. Il peccato di questa donna non pone loro alcun problema, ma essi sono convinti di avere finalmente un’occasione per…

Dettagli

Anche tu devi rispondere

E voi, chi dite che io sia? (Matteo 16:15) Saranno rimasti un po’ imbarazzati i discepoli a questa domanda del Signore. Eppure un’idea dovevano pure averla. Era stato facile per loro riferire il pensiero degli altri. Alcuni dicono Giovanni il battista; altri, Elia; altri, Geremia o uno dei profeti. (Matteo 16:14). Tante teste, tante idee,…

Dettagli

Il libro indistruttibile

Poi la parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: «Geremia, che cosa vedi?». Io risposi: «Vedo un ramo di mandorlo». L’Eterno mi disse: «Hai visto bene, perché io vigilo sulla mia parola per mandarla ad effetto». (Geremia 1:11-12) Febbraio 303. L’imperatore romano Diocleziano emette un decreto che è una dichiarazione di guerra, non contro nemici ma…

Dettagli