Neppure io ti condanno

Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. (Giovanni 3:18) Gli scribi e i farisei condussero a Gesù una donna adultera. Il peccato di questa donna non pone loro alcun problema, ma essi sono convinti di avere finalmente un’occasione per…

Dettagli

Anche tu devi rispondere

E voi, chi dite che io sia? (Matteo 16:15) Saranno rimasti un po’ imbarazzati i discepoli a questa domanda del Signore. Eppure un’idea dovevano pure averla. Era stato facile per loro riferire il pensiero degli altri. Alcuni dicono Giovanni il battista; altri, Elia; altri, Geremia o uno dei profeti. (Matteo 16:14). Tante teste, tante idee,…

Dettagli

Il libro indistruttibile

Poi la parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: «Geremia, che cosa vedi?». Io risposi: «Vedo un ramo di mandorlo». L’Eterno mi disse: «Hai visto bene, perché io vigilo sulla mia parola per mandarla ad effetto». (Geremia 1:11-12) Febbraio 303. L’imperatore romano Diocleziano emette un decreto che è una dichiarazione di guerra, non contro nemici ma…

Dettagli

Argomenti di riflessione

Io sono il Signore, il tuo Dio, che t’insegna per il tuo bene, che ti guida per la via che devi seguire. (Isaia 48:17) Quando ci ritroviamo in circostanze difficili, non aspettiamoci che Dio sempre le cambi. Chiediamogli piuttosto che le Sue cure ci aiutino ad attraversarle, che ci dia la forza per accettarle come…

Dettagli