Che farò di Gesù?

Pilato disse loro: «Che farò dunque di Gesù, detto Cristo?». Tutti gli dissero: «Sia crocifisso!». (Matteo 27:22) Nel 1961, è stato ritrovato, nel teatro romano di Cesarea Marittima, un basamento che riportava il nome di Tiberio e Ponzio Pilato. Ora si trova a Gerusalemme e vi si può leggere: TIBERIEUM … (Tiberio) [PONT]IUS PILATUS ……

Dettagli

Il coraggio di testimoniare

Ci furono donne che riebbero per risurrezione i loro morti; altri furono torturati perché non accettarono la loro liberazione, per ottenere una risurrezione migliore; altri furono messi alla prova con scherni, frustate, anche catene e prigionia. (Ebrei 11:35-36) Tatiana Goritschewa, filosofa russa cristiana che fu espulsa dall’Unione Sovietica, racconta in un suo libro un incontro…

Dettagli

Ecco l’uomo

Allora Pilato prese Gesù e lo fece flagellare. I soldati, intrecciata una corona di spine, gliela posero sul capo, e gli misero addosso un manto di porpora; e s’accostavano a lui e dicevano: «Salve, re dei Giudei!» E lo schiaffeggiavano. Pilato uscì di nuovo, e disse loro: «Ecco, ve lo conduco fuori, affinché sappiate che…

Dettagli

Die ultimative Wirklichkeit

Wie können wir verstehen, dass die Welt durch Gottes Wort entstanden ist? Wir verstehen es durch den Glauben. Durch ihn erkennen wir, dass das Sichtbare seinen Ursprung in dem hat, was man nicht sieht. (Hebräer 11,3 NGÜ) Hoffnung ist kein Wunschdenken. Hoffnung ist die gegenwärtige Gewissheit der zukünftigen Herrlichkeit. „Was ist denn der Glaube? Er…

Dettagli

Il discepolo Pietro

Simone gli rispose: «Maestro, tutta la notte ci siamo affaticati, e non abbiamo preso nulla; però, secondo la tua parola, getterò le reti». (Luca 5:5) Pietro aveva già incontrato Gesù tramite suo fratello Andrea. Tuttavia non si era legato a lui, ma aveva continuato la sua vita con un gruppo di pescatori. Spesso facciamo così…

Dettagli