Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona. (2 Timoteo 3-4)

Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come ad una lampada splendente in un luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina sorga nei vostri cuori.             (2 Pietro 1:19)

Nella Bibbia i libri profetici sono 17 nell’Antico Testamento, e l’Apocalisse nel Nuovo Testamento, ma anche gli altri libri contengono tanti passi profetici. Viene quindi spontaneo chiedersi, come mai Dio abbia voluto dare così’ tanto rilievo alle profezie.

Considerando gli attacchi ai quali è sottoposta continuamente la Parola di Dio, specialmente in questi ultimi anni, la risposta sembra essere abbastanza ovvia. Il Signore, aveva previsto anche questo, quindi ha voluto mostrare a tutti, che la Sua Parola è Verità ed è proprio attraverso le profezie che si sono compiute e che si compiono giornalmente sotto i nostri occhi, che ne riceviamo conferma.

E’ quindi indispensabile leggere e studiare la Sua Parola, se vogliamo conoscere Dio e i suoi progetti per tutti noi. Il Signore stesso c’incoraggia a farlo.

Beato chi legge e beati coloro che ascoltano le parole di questa profezia e serbano le cose che sono scritte in essa, poiché il tempo è vicino! (Apocalisse 1:3)

Il motivo per cui molti non leggono la Bibbia sono diversi: perché sono convinti di non riuscire a capire, altri pensano che sono storie sorpassate ed altri ancora, credono che si tratta di argomenti rivolti solo a coloro che credono in Dio e in Suo figlio Gesù.

E’ vero che spesso alcuni versi della Bibbia possono sembrare poco chiari e avvolte incomprensibili per un lettore della società moderna ed è anche vero che si trovano molte storie che riguardano popoli e civiltà antiche. Ma ci sono anche storie che riguardano i nostri tempi e soprattutto, cosa più importante, tutta quanta la Bibbia, da Genesi all’Apocalisse, ci parla di Gesù.

Gli argomenti trattati non riguardano solo coloro che credono in Dio, ma sono rivolti anche a tutti coloro che non credono. Infatti troviamo in essa tutta la storia dell’umanità, suddivisa in tre gruppi:

  • La storia passata e il futuro del popolo terrestre di Dio: Israele;
  • La storia passata e il futuro del mondo: le nazioni;
  • La storia passata e il futuro del popolo celeste di Dio: la Chiesa.

La Bibbia ci avverte:

Sappiate prima di tutto questo: che nessuna profezia della Scrittura proviene da un’interpretazione personale: infatti nessuna profezia venne mai dalla volontà dell’uomo, ma degli uomini hanno parlato da parte di Dio, perché sospinti dallo Spirito Santo“. (2 Pietro 1:20-21)

Poiché è attraverso lo Spirito Santo che i profeti hanno ricevuto la Parola di Dio, nello stesso modo è attraverso lo Spirito Santo che noi riceviamo la comprensione della Parola di Dio.

Le cose che occhio non vide, e che orecchio non udì, e che mai salirono nel cuore dell’uomo, sono quelle che Dio ha preparate per coloro che lo amano. A noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito Santo, perché lo Spirito scruta ogni cosa, anche le profondità di Dio. Infatti, chi, tra gli uomini, conosce le cose dell’uomo se non lo spirito dell’uomo che è in lui? Così nessuno conosce le cose di Dio se non lo Spirito di Dio. (1 Corinzi 2:9-11)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia