Perdono

Perdonare

E perdona i nostri peccati, perché anche noi perdoniamo ad ogni nostro debitore; e non esporci alla tentazione, ma liberaci dal maligno. (Luca 11:4)

Il perdono è prerogativa della fede cristiana. Le antiche scuole di moralità avevano quattro virtù cardinali: giustizia nei rapporti umani, prudenza nella conduzione degli affari, forza nel sopportare guai ed afflizioni e temperanza o autocontrollo. Non conoscevano, però, la misericordia o perdono, che non viene naturale per il cuore umano.

Il perdono è qualcosa che viene da fuori e Cristo ce l’ha portato dal cielo. Durante il Suo soggiorno sulla terra, Egli perdonava e ci ha lasciato come ingiunzione ed esempio la necessità che il Suo popolo perdonasse com’è stato a sua volta perdonato.

Come stiamo noi quanto a perdono? Perdoniamo? Siamo uomini e donne che ostinatamente rifiutano di perdonare?

Se siamo in questa situazione, vuol dire che non siamo ancora a posto con Dio. Il nostro amore per Dio è misurato da quello per gli altri. Il nostro rapporto con Dio è condizionato da quello con il nostro prossimo. Cerchiamo di stabilire in quale condizione oggi ci troviamo. C’è qualcuno nella nostra vita per il quale ci rifiutiamo di pregare e perdonare?

Se è così ancora non siamo a posto con Dio. Facciamo in modo di essere disponibili affinché la compassionevole grazia di Dio si trasmetta da noi agli altri, come è stata trasmessa a noi quando abbiamo accolto nella nostra vita la Persona e l’opera di Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *