Ricordati del tuo Creatore nei giorni della tua giovinezza, prima che vengano i cattivi giorni. (Ecclesiasti 12:3)

Un medio credente fu chiamato a prestare le sue cure ad una persona molto facoltosa e per nulla interessata alle cose eterne. Era coricato su un letto dal quale non si sarebbe mai più sollevato. Era appassionato di oggetti d’arte e ne possedeva una ricca collezione ed era stato anche un abile commerciante. Durante i suoi ultimi giorni professionali fu occupato ad assistere alla vendita all’asta di uno di questi oggetti.

dscf3032Nessuno dei suoi famigliari poté impedirgli di assistervi, benché fosse già gravemente ammalato. Predisposto da una vita sedentaria e dalla soddisfazione dei piaceri, che solo il possesso di una grande ricchezza può fornire, questo pover’uomo fu colpito da una grave malattia mentale che gli tolse rapidamente le sue facoltà.

Gli ultimi atti che lo avevano occupato furono i soli su cui il suo pensiero sembrava potersi concentrare, e l’unica risposta che fu in grado di dare al medico o agli amici che cercavano i farlo parlare, fu invariabilmente: “Quindici milioni di lire! …”

Era il prezzo che aveva raggiunto, all’asta pubblica, un oggetto che avrebbe voluto comprare, ma che la frenesia degli amatori aveva spinto molto oltre il valore. Quest’uomo se ne andò così da questo mondo, senza niente e senza essere in grado di sapere né di potere apprendere qualcosa di quel Dio che egli stava per incontrare. Quale terribile realtà: incontrare Dio senza esservi preparati!

Preparati ad incontrare il tuo Dio! (Amos 4:12)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia