Gesù offre a colui che l’accetta una liberazione completa. Egli l’ha pagata cara, al prezzo del dono di se stesso sulla croce. Bisogna solo accettarla.

Oltraggiato, non rendeva gli oltraggi; soffrendo, non minacciava, ma si rimetteva a colui che giudica giustamente; egli ha portato i nostri peccati nel suo corpo, sul legno della croce, affinché, morti al peccato, vivessimo per la giustizia, e mediante le sue lividure siete stati guariti. (1 Pietro 2:23-24)

acqua_cristallina_web-400x300Ma il mondo prosegue il suo andazzo infernale come se Gesù non esistesse, come se la sua risurrezione, la sua signoria, il suo prossimo ritorno non fosse altro che pura immaginazione. Ciascuno è libero di avere le proprie idee, dirà qualcuno. Nel tempo attuale forse. Soltanto, ed è per questo mi rivolgo a te con tanta insistenza, non si potrà sempre essere increduli.

Per coloro che avranno voluto rimanere tali durante il tempo in cui la grazia di Dio era loro offerta, sarà troppo tardi per accettarla nel momento in cui dovranno arrendersi all’evidenza.

  • Non vi saranno più increduli nel mondo, Gesù Cristo prenderà ogni cosa in mano, investito dell’autorità sovrana di Giudice.
  • Non vi saranno più increduli quando “ogni occhio lo vedrà” e sarà chiesto conto a questo mondo del suo disprezzo per Dio e per il suo Figlio Gesù.
  • Non vi saranno più increduli quando i morti risuscitati per il giudizio, compariranno davanti al Suo grande tribunale (Apocalisse 20).
  • Non vi saranno più increduli in inferno. Ma vi sarà, in quel luogo terribile, l’eterno rincrescimento d’aver disprezzato la grazia di Dio… proprio questa grazia che ti è ancora offerta oggi.

Come collaboratori di Dio, vi esortiamo a non ricevere la grazia di Dio invano; poiché egli dice: “Ti ho esaudito nel tempo favorevole, e ti ho soccorso nel giorno della salvezza”. Eccolo ora il tempo favorevole; eccolo ora il giorno della salvezza! (2 Corinzi 6:2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia