Parola di Dio

Trasformati dalla Parola di Dio

Anche per questo non cessiamo di render grazie a Dio perché, avendo ricevuto da noi la parola di Dio, l’avete accolta non come parola di uomini, ma come è veramente, quale parola di Dio, che opera efficacemente in voi che credete. (1 Tessalonicesi 2:13)

Quando qualcuno accetta nel suo cuore la verità della Parola di Dio, essa compie un lavoro nel suo interiore. Ognuno di noi è invitato ad accogliere il seme della Parola, perché ha la potenza di salvare la nostra anima.

Perciò, deposta ogni lordura e residuo di malizia, ricevete con mansuetudine la parola piantata in voi, la quale può salvare le anime vostre. (Giacomo 1:21)

Per l’azione dello Spirito Santo, questa Parola crea in noi una “nuova natura”, il cui centro di interesse, le motivazioni, gli obiettivi e gli affetti, sono nuovi e in armonia coi pensieri di Dio.

La nostra vecchia natura, contrassegnata dal peccato, rimane comunque nel credente, coabitando con la nuova natura. La nuova natura ha sempre bisogno di nutrirsi della Bibbia.

La parola di Dio infatti è vivente ed efficace, più affilata di qualunque spada a due tagli e penetra fino alla divisione dell’anima e dello spirito, delle giunture e delle midolla, ed è in grado di giudicare i pensieri e le intenzioni del cuore. (Ebrei 4:12)

Essa ci permette di distinguere ciò che è secondo la volontà di Dio da ciò che non lo è e ci dà anche l’intelligenza per camminare in un sentiero che Lui approva.

La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero. (Salmi 119:105)

La nostra vita sulla terra è il periodo in cui impariamo a conoscere Dio in maniera pratica e conseguentemente a seguire l’esempio lasciato dal Signore.

La parola di Cristo abiti in voi copiosamente, in ogni sapienza, istruendovi ed esortandovi gli uni gli altri con salmi, inni e cantici spirituali, cantando con grazia nei vostri cuori al Signore. (Colossesi 3:16)

Solo essa può trasformarci affinché tutto ciò che pensiamo e facciamo sia una risposta concreta all’amore infinito di Dio.

Or costoro erano di sentimenti più nobili di quelli di Tessalonica e ricevettero la parola con tutta prontezza, esaminando ogni giorno le Scritture per vedere se queste cose stavano così. (Atti 17:11)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *