Il Signore è il mio pastore: nulla mi manca. Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme. Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amore del suo nome. (Salmo 23:1-3)

Davide, che ha scritto questo salmo, era stato pastore prima di essere re. Attraverso quell’esperienza Dio ha rivelato a lui, e così anche a noi, qualcosa del suo amore e delle Sue cure. Ai tempi di Davide, il pastore viveva con le sue pecore; a ognuna di esse dava un nome. E le pecore conoscevano il loro pastore. C’era una grande vicinanza fra il pastore e le sue pecore.

253263-800x600-500x375Ma quant’è più vicino Dio ai Suoi!

Se lo amiamo Egli è sempre presente, al centro della nostra vita. Questa presenza è particolarmente preziosa nei momenti difficili. Davide poteva dire a Dio:

Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, io non temerei alcun male, perché tu sei con me. (Salmo 23:4)

Chi ha visto le distese desertiche del Medio Oriente sa quanto sia difficile trovare dell’erba per un gregge. Che sollievo quando il pastore ci riesce! “Il Signore mi fa riposare in verdeggianti pascoli e mi guida lungo le acque calme”, dice Davide. Il Signore ci mette a cuore di leggere la Bibbia e così ci fa trovare gioia e forza per la vita dandoci del nutrimento per il nostro Spirito.

Che possiamo sperimentare gli incoraggiamenti di questo Salmo mettendo tutta la nostra fiducia in Lui: “Nulla mi manca… Tu sei con me… La mia coppa trabocca… Abiterò nella casa del Signore per lunghi giorni”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia