In quel giorno chiederete nel mio nome; e non vi dico che io pregherò il Padre per voi; poiché il Padre stesso vi ama, perché mi avete amato e avete creduto che sono proceduto da Dio. (Giovanni 16:26-27)

DSCF1567Molti credenti vivono in ansietà permanente e sono sempre inquieti e preoccupati. Non realizzano in maniera pratica che hanno un Padre nel cielo che si prende cura di ogni dettaglio della loro esistenza.

Se almeno credessero maggiormente nell’amore reale che Dio ha per loro, se solamente realizzassero un po’ di più che, in tutto ciò che accade loro, sono invariabilmente gli oggetti di quest’amore nel cielo, di quale peso di sarebbero liberati e quale serenità trasparirebbe sul loro viso! Quale Padre abbiamo nel cielo!

S’interessa di noi, dei nostri problemi, piccoli o grandi, per portarci la risposta del suo amore. E’ un Padre che associa la sua gloria a tutto quello che ci concerne. Qualunque cosa noi facciamo, ci è possibile compierla nel Suo onore, nel nome del Signore Gesù, per mezzo della forza che ci fornisce (1 Pietro 4:11). Ascoltiamo le parole rassicuranti pronunciate dal Signore:

Anche voi non state a cercare che cosa mangerete e che cosa berrete, e non state in ansia! Perché è la gente del mondo che ricerca tutte queste cose; ma il Padre vostro sa che ne avete bisogno. Cercate piuttosto il suo regno, e queste cose vi saranno date in più. (Luca 12:29-31)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia