Anche noi infatti un tempo eravamo insensati, ribelli, erranti, schiavi di varie concupiscenze e voluttà, vivendo nella cattiveria e nell’invidia, odiosi e odiandoci gli uni gli altri. Ma quando apparvero la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore verso gli uomini, egli ci ha salvati non per mezzo di opere giuste che noi avessimo fatto, ma secondo la sua misericordia, mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo, che egli ha copiosamente sparso su di noi, per mezzo di Gesù Cristo, nostro Salvatore, affinché, giustificati per la sua grazia, fossimo fatti eredi della vita eterna, secondo la speranza che abbiamo. (Tito 3:3-7)

maxresdefaultSapevate che, in origine, il celebre “Davide” di Michelangelo era un blocco di marmo rovinato da un altro scultore? Leonardo da Vinci aveva detto che non si sarebbe potuto trarre nulla da quel blocco, ma Michelangelo ne fece quella magnifica statua, alta più di quattro metri, che tutti possono ammirare a Firenze.

Questo ci fa pensare alla storia della nostra vita. E’ possibile che la nostra vita è stata rovinata dal male. In questo caso sappi che non tutto è perduto, perché un rimedio c’è: andare al Salvatore Gesù.

Egli può trasformare la nostra vita, troppo spesso sciupata dal peccato, dal rancore, dall’amarezza, dalla menzogna… tutte cose che fanno soffrire noi e chi ci sta vicino.

“Come può Gesù cambiare la mia vita? – penserai – Sovente ho cercato di migliorarmi, ma senza risultati“.

Non c’è da stupirsi. Gesù non migliora la nostra natura, ma ci da una vita nuova, quando andiamo a lui con fede e umiltà. Allora avremo nuovi motivi, nuovi desideri, nuove forze per compiere il bene mediante la potenza del suo Spirito Santo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia