Camminare con Dio

Enoc camminò con Dio; poi scomparve, perché Dio lo prese. (Genesi 5:24)

Il capitolo 5 di Genesi assomiglia un po’ a un bollettino di guerra: nomi, età della morte e sopravvissuti. In questa lista però, c’è un uomo che si distingue da tutti gli altri: Enoc. E’ detto di lui che “camminò con Dio; poi scomparve, perché Dio lo prese”.

Non sappiamo molto di questo personaggio. Probabilmente si prendeva cura del bestiame, lavorava la terra, amava la sua famiglia. Quali che fossero i suoi doveri, sappiamo che aveva una continua comunione con Dio.

Enoc esprimeva le sue gioie, le sue ferite, le perplessità e la responsabilità che sentiva per i figli. Egli camminò con Dio. Camminare con qualcuno significa adattarsi al suo passo; procedere insieme. Enoc arrivò ad amare ciò che Dio amava e odiare ciò che Gli dispiaceva. La Bibbia ci dice che Enoc piacque a Dio. Un giorno il Signore gli deve aver detto: “Enoc, abbiamo camminato molto insieme. Vieni a casa mia!”.

Il Signore cerca ancora uomini e donne che camminino con Lui! Che privilegio per noi. Colui che ha creato l’universo, il Sovrano del cielo e il Redentore dell’umanità cerca la nostra amicizia. E noi cerchiamo la Sua?

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *