Dio difende il Suo popolo

E Dio disse a Balaam: Non andar con loro, e non maledir quel popolo; perché egli è benedetto. (Numeri 22:12)

Il re Balak insieme al popolo Moabita, avendo sentore delle vittorie che Israele aveva conseguito sugli altri popoli, ebbe paura e fu ripieno d’angoscia. Il re insieme agli anziani del popolo, sarebbero stati disposti a tutto pur di trovare una soluzione per bloccare l’avanzata inarrestabile degli Israeliti.

La soluzione che decisero di adottare fu quella di incaricare un indovino, Balaam, affinché maledisse gli Ebrei. Balaam doveva essere una persona famosa; Balak gli diede piena fiducia e gli offrì onore e ricchezze perché maledisse il popolo d’Israele.

Dio però non lo permise, anzi gli disse: “Tu non andrai con loro, non maledirai quel popolo, perché egli è benedetto” (Numeri 22:12).

Il re aveva scordato una verità della massima importanza: al di sopra di lui, al di sopra dei Moabiti, al di sopra di Balaam, al di sopra di tutte le potenze sulla terra e nei luoghi celesti, v’è un Dio che è Sovrano e dal Suo trono veglia sul Suo popolo e su ogni persona che lo teme e Gli ubbidisce.

Anche oggi il nemico della chiesa di Cristo tende a fare le medesime cose, ma il Signore Gesù che è il suo Capo, veglia su lei e non permetterà che sia avvilita o vinta.

S.D.C.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *