Il senso della solitudine

Non vi lascerò orfani; tornerò da voi. (Giovanni 14:18)

La parola “orfano” intende la condizione di chi ha perso un genitore e con lui una serie di sicurezze indispensabili per un sereno sviluppo della propria personalità. Orfano è pure chi ha perso i suoi riferimenti più importanti, non ha un modello cui ispirarsi e confidarsi per basare le proprie scelte. Infine, orfano e anche colui che si sente solo nelle responsabilità e nelle difficoltà della vita.

Tuttavia, l’Evangelo ci reca questa bellissima notizia: Gesù non ci lascia orfani. Non nasconde che la scelta di essere giusto, santo e non conforme all’andazzo del mondo, potrà causare la perdita di qualche affetto e un certo isolamento sociale, ma Egli sarà sempre presente!

Se Cristo non è con noi corporalmente, lo è però spiritualmente per mezzo dello Spirito Santo. Non si tratta di qualcosa di virtuale, bensì di una presenza spirituale.

Il meraviglioso Consolatore ci sostiene, ci guida e ci protegge in ogni cosa con tenerezza con la Sua saggezza e Potenza divina.

Stai sereno perché ancora oggi lo Spirito Santo ti guiderà, ti proteggerà, ti sosterrà e ti saprà dare il giusto consiglio dinanzi a qualche decisione da prendere. Non dubitare, lascialo agire.

S.D.C.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *