Perché pregare?

Siate sempre gioiosi; non cessate mai di pregare; in ogni cosa rendete grazie, perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi. (1 Tessalonicesi 5:16-18)

Se mai non trovassimo una valida ragione per cui dovremmo pregare, resterebbe l’incoraggiamento che Gesù rivolgeva continuamente ai Suoi discepoli a farlo. Tuttavia molti si chiedono quale sia la necessità di parlare con il Signore delle proprie esigenze, visto che ” … il Padre vostro sa le cose di cui avete bisogno, prima che gliele chiediate” (Matteo 6:8).

La preghiera, però, non è un semplice centro d’assistenza al quale rivolgersi nel momento del bisogno, bensì è il perno della comunione intima con il Signore.

“Allora cosa dovrei dire a Dio?”, ti chiederai. Oltre che rivolgerti a Lui per ogni esigenza, potrai trovare in preghiere il conforto quando sei triste, coraggio e forza nelle difficoltà e, soprattutto, una profonda gioia nel legame che instaurerai con Lui.

Prova a consacrare del tempo oggi in preghiera senza chiedere assolutamente nulla a Dio, ma semplicemente lodandolo e ringraziandolo per l’opportunità che hai di stare con Lui. I risultati li scoprirai da solo.

Facebooktwitterlinkedintumblr

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *