Quale porta hai aperto?

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me. (Apocalisse 3:20)

Ci sono tre modi per aprire le porte al male. Primo – Per scelta. Un mago o una strega per avere successo devono arrendersi totalmente a satana. Ti chiederai che tipo di persona possa fare una cosa del genere? Eppure ce ne sono tanti. La verità è che Dio dona a ciascuno di noi la libertà di scegliere se arrenderci a Cristo o a satana.

Secondo – Per eccessiva indulgenza. Quando si cerca di appagare i propri desideri naturali in modo eccessivo, si possono creare dipendenze e forze malefiche distruttive. Mettiamo in chiaro una cosa: essere dipendenti non significa essere posseduti da un demonio. Molti credenti combattono contro cattive abitudini e Cristo ha promesso di liberarli. Quando sei stato salvato, Gesù è venuto ad abitare dentro di te e satana è dovuto andar via, perché Cristo non dimorerebbe mai nella stessa casa in cui si trova satana.

Terzo – Dilettandosi con l’occulto. Dio disse al popolo d’Israele che quando riponevano la loro fiducia nei maghi o medium dovevano essere eliminati dalla comunità.

Se qualche persona si rivolge agli spiriti e agli indovini per prostituirsi andando dietro a loro, io volgerò la mia faccia contro quella persona, e la toglierò via dal mezzo del suo popolo. (Levitico 20:6)

Maghi e medium sono bugiardi, figli del padre della menzogna, il diavolo! Attenzione a non giocare con le potenze delle tenebre. L’unica porta che bisogna aprire è quella del nostro cuore per far entrare Gesù Cristo, così saremo al sicuro da ogni male.

A.R.

Facebooktwitterlinkedintumblr

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *