Ti rialzerai

Perché il giusto cade sette volte e si rialza, ma gli empi sono travolti dalla sventura. (Proverbi 24:16)

Aveva avuto una bruttissima notizia e, ad aggravare la situazione, purtroppo, c’era il fatto che tutto era scaturito da una decisione affrettata che aveva preso, alla quale ne seguirono altre ancora peggiori. Aveva sbagliato!

Perse tutto perché, inorgoglito dal successo, decise di lasciare la chiesa, di farsi un gruppetto tutto suo da discepolare e guidare, di prendere un locale ed aprire una chiesa. Il locale che fittò era destinato ad uso artigianale ed un pomeriggio, mentre la chiesa era in attività, ricevette un controllo. Misero i sigilli a tutto, lui ebbe una denuncia e cominciò una battaglia legale, dalla quale uscì solo e pieno di debiti.

Nel bel mezzo del suo deserto, però, cercò Dio e Gli chiese perdono specialmente per l’orgoglio e la superbia che lo avevano accecato ed allontanato dal Suo proposito. Il Signore ne ebbe compassione e non solo lo perdonò, ma comunciò a parlare fortemente alla sua vita e a guidarlo in ogni passo.

Recuperò la sua famiglia, si riappacificò con il suo pastore e, dopo diverso tempo, organizzò una campagna evangelistica nella quale si convertirono migliaia di persone.

Sbagliare è umano, perseverare nell’errore è diabolico, riconoscere ed umiliarsi per le proprie mancanze è divino. Il fallmimento può abbattere anche l’animo più impavido, ma Dio rialza tutti quelli che con cuore umiliato si rivolgono a Lui.

Cosa farai tu: persevererai nel peccato o ti rialzerai?

Leave a Reply