Affronta il gigante

Davide soggiunse: «Il SIGNORE, che mi liberò dalla zampa del leone e dalla zampa dell’orso, mi libererà anche dalla mano di questo Filisteo». Saul disse a Davide: «Va’, e il SIGNORE sia con te». (1 Samuele 17:37)

Il giovane Davide era ingenuo nel pensare di poter avere successo dove l’esercito di Israele non sapeva come fare? I Filistei erano eccellenti guerrieri e Golia incuteva terrore anche al soldato più coraggioso ed esperto. Che prospettiva di vittoria aveva un pastorello davanti al campione della più potente macchina da guerra del tempo? In sé stesso, Davide non avrebbe avuto alcuna possibilità, ma egli non era solo.

Per quanto giovane e inesperto, ebbe la saggezza e la fede di invocare Dio per ricevere aiuto in ogni difficoltà. Davide non avrebbe avuto il coraggio di affrontare Golia senza la certezza della presenza del Signore al suo fianco. Egli, infatti, andò verso di lui “nel nome del Signore degli eserciti” (1 Samuele 17:45) e la vittoria fu gloriosa.

La fede è la forza più potente dell’universo e non ha età. La fede di un bambino e altrettanto efficace come quella dell’uomo più maturo e capace.

Quando ci troviamo ad affrontare problemi e minacce molto più grandi di noi, dobbiamo ricordare che quel “gigante” che ci spaventa non è nulla per il nostro Dio. Il Signore combatte per noi. Colui che ci ha liberati, ci libererà ancora.

Leave a Reply