Cercare e investigare

Io, il Predicatore, sono stato re d’Israele in Gerusalemme, e ho applicato il mio cuore a cercare e a investigare con sapienza tutto ciò che si fa sotto il cielo; questa è un’occupazione penosa, che DIO ha dato ai figli degli uomini perché vi si affatichino. (Ecclesiaste 1:12-13)

Dio ha dato agli uomini un vasto capo d’azione e delle grandi capacità, per cercare e investigare, il che è anche, come dice questo verso un “occupazione penosa”.

La grandezza delle loro scoperte non potrà mai superare i limiti di tale sfera, né pretendere di sconfinare in quella della rivelazione. Solo la Parola di Dio è la verità immutabile; essa non ci è stata data per soddisfare la nostra curiosità, ma per metterci in relazione con Dio.

Infatti, poiché nella sapienza di Dio il mondo non ha conosciuto Dio per mezzo della propria sapienza, è piaciuto a Dio di salvare quelli che credono mediante la follia della predicazione, poiché i Giudei chiedono un segno e i Greci cercano sapienza, ma noi predichiamo Cristo crocifisso, che è scandalo per i Giudei e follia per i Greci; ma a quelli che sono chiamati, sia Giudei che Greci, noi predichiamo Cristo, potenza di Dio e sapienza di Dio; poiché la follia di Dio è più savia degli uomini e la debolezza di Dio più forte degli uomini. (1 Corinzi 1:21-25)

I ricercatori onesti, anche se soddisfatti dai risultati delle ricerche che spesso portano notevoli miglioramenti in campo medico o per il benessere dell’umanità, sanno che l’avanzamento delle conoscenze scientifiche resta minimo in rapporto alla complessità del creato.

Per fede intendiamo che l’universo è stato formato per mezzo della parola di Dio, sì che le cose che si vedono non vennero all’esistenza da cose apparenti. (Ebrei 11:3)

E l’uomo, con la sua intelligenza limitata, come potrebbe risolvere le grandi questioni, quali Dio, l’eternità, la morte, le origini e la fine delle cose?

Egli ha fatto ogni cosa bella nel suo tempo; ha persino messo l’eternità nei loro cuori, senza che alcun uomo possa scoprire l’opera che DIO ha fatto dal principio alla fine. (Ecclesiaste 3:11)

Facciamo dunque attenzione ai messaggio della Bibbia, Parola di Dio, e crediamo. Essa risponde in modo sicuro e con precisione a questi grandi interrogativi.

Leave a Reply