Dio ti conosce

Poiché egli conosce la nostra natura; egli si ricorda che siamo polvere. (Salmo 103:14)

Molti hanno un’idea di Dio totalmente distorta da quella presentata nella Bibbia. L’immagine medievale di un despota che castiga il peccatore dall’alto dei cieli, riecheggia tutt’oggi nell’immaginario comune.

Il Signore, invece, si present all’uomo non come un giudice pronto a sentenziare una condanna, bensì come un padre pietoso verso i suoi figli, disposto a perdonare quanti si accostano a Lui pentiti dei propri peccati.

Dio conosce la nostra natura, le nostre incapacità e debolezze e vuole giustificarci, non assecondando la nostra pochezza, ma in virtù della Sua grazia. Questa grazia è stata manifestata da Dio in Cristo quando è morto sulla croce per l’uomo peccatore.

Il Signore, in tal modo, ha ricucito lo strappo creato dal peccato tra Dio e l’uomo, per dare la possibilità a chiunque crede di riappacificarsi con Lui.

Non commiserarti e non convincerti che non ci sia speranza per te. Il Padre celeste ti conosce personalmente e sa pure lo stato in cui ti trovi. Per questo Egli ha provveduto anche per te una via d’uscita in Cristo Gesù. Percorrila senza indugio e riconciliati con Colui che ti ama.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.