Il segreto di una buona giornata

Perseverate nella preghiera, vegliando in essa con ringraziamento. (Colossesi 4:2)

Trascurare la preghiera personale porta necessariamente alla povertà spirituale; apre la porta ad ogni sorta di errori e di colpe e rende sterili gli sforzi del credente per servire Dio. Un uomo che prega l’ddio Onnipotente si prepara a conseguire delle vittorie.

Che cosa potrebbe temere dagli uomini o dalle circostanze? Sa di essere debole, limitato e senza difesa, ma Dio è la sua forza ed il suo scudo.

Cominciamo e terminiamo ogni giornata con il Signore, per mezzo della pregiera, e parliamoGli riguarda ad ogni cosa. Badiamo di non lasciar stabilire nessuno distanza tra Dio e noi e non trascuriamo mai la preghiera individuale, perseverante e fiduciosa. Se necessario, limitiamo i nostri vari impegni, ma non le nostre relazioni relazioni personali e segrete con Dio. La nostra vita ed il nostro servizio ne saranno tanto più fruttuosi.

Intorno a noi, il mondo è caratterizzato da un’attività frenetica, come se attività andasse di pari passo con efficacia e successo. I momenti trascorsi in preghiera saranno forse considerati da molti come del tempo perso! Ma, al contrario, per il credente che vuole piacere al suo Dio, questi momenti sono la premessa indispensabile ad ogni attività, sia professionale che direttamente per il Signore.

Leave a Reply