Meglio le tavole o le anime?

Voi avete udito che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”. Ma io vi dico: non contrastate il malvagio; anzi, se uno ti percuote sulla guancia destra, porgigli anche l’altra; e a chi vuol litigare con te e prenderti la tunica, lasciagli anche il mantello. Se uno ti costringe a fare un miglio, fanne con lui due. Da’ a chi ti chiede, e a chi desidera un prestito da te, non voltar le spalle. Voi avete udito che fu detto: “Ama il tuo prossimo e odia il tuo nemico”. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; poiché egli fa levare il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti. (Matteo 5:38-45)

L’evangelista Dapozzo rientra a casa di buon mattino dopo alcuni giorni di assenza, e si trova davanti degli uomini che gli stanno rubando delle belle tavole di legno alle quali teneva molto. Il suo primo impulso è di telefonare alla polizia, ma poi pensa: questi ladri hanno un’anima, ben più preziosa delle tavole!

Pieno d’amore per loro, Dapozzo si fa avanti e si offre di aiutarli, e questi, senza immaginare che lui sia il proprietario, accettano con stupore. Dapozzo sceglie per loro le tavole più belle, e quando il veicolo dei ladri è stracolmo, offre loro qualcosa da bere. Sceglie il vino migliore e lo versa nei bicchieri più belli.

Alla fine, spiega tranquillamente chi lui effettivamente sia, parla loro del suo Salvatore, e li invita a rientrare in casa per ascoltare il Vangelo …

Sedici anni dopo, uno dei ladri ritorna, chiede che gli parli del Vangelo e accoglie il messaggio della grazia di Dio. Dapozzo ha perso delle tavole, ma ha guadagnato un’anima per l’eternità. Nessun rimpianto!

Diciott’anni più tardi, Dapozzo ha bisogno di costruire una casetta per la propria famiglia, ma non ha denaro. Come procurarsi i materiali necessari? Un amico, sembra incredibile, gli fa consegnare una fornitura di belle tavole che fanno proprio al caso suo. Dio non ha dimenticato il passato! Una preziosa anima è stata salvata e Dapozzo stesso, per finire, non ha perso nulla!