Racconta le opere di Gesù

Com’egli saliva sulla barca, l’uomo che era stato indemoniato lo pregava di poter stare con lui. Gesù non glielo permise, ma gli disse: «Va’ a casa tua dai tuoi, e racconta loro le grandi cose che il Signore ti ha fatte, e come ha avuto pietà di te». (Marco 5:18-19)

La storia dell’indemoniato di Gerasa mostra la potenza di Dio nel trasformare anche le vite più disperate. Quest’uomo, posseduto da una legione di demoni, miracolosamente liberato, tornò a sana mente riprendendo una vita normale grazie all’intervento di Gesù

Il Signore lo mandò fra la sua gente a raccontare ciò che Dio aveva fatto per lui. Così mentre Gesù, non gradito in quel luogo, dovette allontanarsi, l’uomo liberato poté continuare a essere una testimonianza vivente della Sua misericordia e potenza.

Nessuno degli abitanti aveva voluto credere, ma Dio non li lasciò senza possibilità per il futuro. La grazia divina, evidente nell’uomo liberato, avrebbe continuato a riflettere la grazia di Dio in mezzo a quella popolazione ostile al Salvatore, lasciando aperto per loro uno spiraglio di salvezza. Rinnovare la possibilità all’uomo di ravvedersi è dimostrazione della grande pazienza di che Dio ha verso l’umanità.

Come credente ti stai chiedendo cosa potresti fare per il Signore? Egli ti fa sapere che la tua testimonianza di fede serve nella tua città, sul tuo posto di lavoro, a scuola e nella tua famiglia. A casa tua, dai tuoi: vi sono persone che soltanto tu puoi raggiungere; vai e racconta loro le cose grandi che Cristo ha fatto per te.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.